Natura, artigianalità, valori senza tempo: nasce la filosofia del lusso intrinseco.

CASHMERE

Tessuto estremamente leggero, morbido e caldo allo stesso tempo.

Fiore all’occhiello di Agnona, il cashmere double è la perfetta espressione di un know-how pluridecennale sulle materie prime più pregiate e sui capi sfoderati o reversibili.

Tessuto unico sul mercato grazie alla minuziosa cura dei dettagli dalla lavorazione tecnica fino al processo di finissaggio, il cashmere double deriva dal miglior cashmere “bianco”, che ne conferisce una leggerezza straordinaria - solo 460 gr al metro lineare. Il tessuto, una volta passato a telaio, viene ripetutamente “pettinato” su entrambi i lati con cardi vegetali, ossia fiori essiccati utilizzati sin dai tempi più antichi per una lavorazione naturale.

La maestria dei nostri artigiani, il rispetto dei temi di produzione grazie alla messa a riposo delle fibre e un controllo attento per ogni fase del ciclo di lavorazione ne completano il processo.

Il risultato è un tessuto leggerissimo, soffice e caldo al contempo.

Altra eccellenza manifatturiera di Agnona è il century double face cashmere, che nasce dall’accostamento di due tessuti di puro cashmere uniti da una finissima seta di organzino. La sua fibra proviene dalla capra di cashmere della Mongolia interna, la più pregiata e bianca al mondo. La sapiente lavorazione conferisce al tessuto un effetto super leggero e impalpabile che lo contraddistingue grazie a una straordinaria combinazione di tecnologia e artigianalità.

Century come i 100 km di lunghezza di una rocca di cashmere da un kilo e i 100 cardi utilizzati per il finissaggio.

ALPACA

Perfetta alchimia di purezza e leggerezza.

Tra i preziosi tessuti che hanno scritto, e tuttora scrivono la storia di Agnona, vi è senza dubbio quello di alpaca, un mammifero originario delle Ande peruviane abituato a elevati sbalzi di temperature, che vanno dai 30 gradi sopra lo zero di giorno ai 15/20 gradi sotto zero la notte. Proprio per queste sue caratteristiche il morbido pelo dell’alpaca è perfetto per realizzare tessuti raffinati che, pur presentandosi con assoluta leggerezza, proteggono dal freddo più di un’autentica pelliccia.

Da una selezionatissima qualità di alpaca “Suri” (la più pregiata) ha origine il raffinato tessuto della martora. Le sue fibre si presentano in natura in più di 17 sfumature cromatiche, dal nero alla gamma dei naturali al grigio al bianco.

Agnona, “regina dell’alpaca”, è l’azienda che più di altre ha contribuito a far conoscere questa fibra nel mondo, dando vita a particolari interpretazioni tra cui lo “spazzolino”: tessuto iconico degli anni ’70; ora trasformato in chiave moderna in un rivisitato tessuto denominato “Martora”.

Il tessuto viene garzato con cardi vegetali, procedimento che conferisce le caratteristiche di morbidezza ed aspetto molto simili al vello dell’animale, famoso per essere soffice e lucente.

Proprio per la fluidità del materiale questo tessuto è ideale per cappotti dalla vestibilità unica.

VICUNA

La più nobile delle fibre.

La pregiatissima fibra di vicuña viene lavorata da Agnona con finissaggi naturali che ne conservano ed esaltano le caratteristiche intrinseche e la naturale eleganza.

Ritenuta di origine divina dagli Inca, la vicuña vive sulle Ande ed è protetta dall’International Vicuña Consortium, di cui Agnona fa parte sin dal 1994. Tale sinergia ha permesso un significativo ripopolamento della specie all’interno delle riserve protette, scongiurando la minaccia di una loro estinzione. Agnona è annoverata tra i pochi selezionati brand ad avere il permesso e la fortuna di poter trasformare questa pregiatissima e “nobile” materia prima in manifattura di eccellente qualità con il risultato di una fibra ancor più fine del cashmere.

Al termine del delicato processo di lavorazione, frutto di una manodopera altamente specializzata e interamente Made in Italy, il tessuto è pronto per dar vita a creazioni moda. Tali prodotti si contraddistinguono, oltre che per l’estrema morbidezza e preziosità anche per il caratteristico color terra dorato: il colore proprio della parte superiore del collo e del dorso della vicuña, che brilla di una naturale lucentezza. Una delle cromie più raffinate della palette dei naturali, che caratterizza Agnona.